social-twiitter-top-iconsocial-ut-top-icon

Seguici anche su...

         social-twiitter-bottom-iconYouTube

socialeEsanita
Che fine ha fatto l’Italia di mezzo ?
 Scritto da USR CISL Toscana  il 16.05.18  in USR Toscana >> Giornate
italiadi mezzo1
La Cisl di Marche, Umbria e Toscana rilancia il dibattito sulla macroregione, sparito dai radar dopo la bocciatura della riforma costituzionale, ma ancora più attuale in vista della stretta sui fondi europei
Sviluppo, mercato del lavoro, integrazione e sinergie tra le regioni dell’Italia di mezzo.
Sono i temi che saranno al centro della giornata di studio in programma venerdì 18 Maggio, al Centro studi Cisl nazionale di Firenze ed a cui prenderanno parte i vertici delle categorie e delle strutture regionali Cisl di Marche, Toscana e Umbria.
Dopo la bocciatura della riforma costituzionale, ormai un anno e mezzo fa, il dibattito sulla revisione degli assetti istituzionali, che aveva portato anche a ipotizzare la creazione di una macro-regione dell’Italia di mezzo, è sparito dai radar. Ma i problemi che lo avevano innescato restano. In un mondo sempre più globale e con attori di dimensioni enormi, mettere insieme tre regioni con tanti tratti comuni, frutto della loro storia, come Marche, Toscana e Umbria, può essere una risorsa ? Il tema è tanto più di attualità alla luce anche della prospettiva di una riduzione delle risorse provenienti dall’Europa.
Cgil, Cisl e Uil di Marche, Toscana e Umbria avevano avviato una riflessione, arrivando anche alla presentazione di un proprio progetto sul come e il perché della macroregione.
L’incontro di venerdi è l’occasione per riavviare il confronto su questa prospettiva, intanto in casa Cisl, partendo dall’analisi e dal confronto della situazione nelle tre regioni per quanto riguarda i temi dello sviluppo, dell’occupazione e del mercato del lavoro.
L’incontro vedrà in particolare due tavole rotonde. Al mattino (ore 10,45) i responsabili del mercato del lavoro delle segreterie Cisl di Marche, Toscana e Umbria, rispettivamente Cristiana Ilari, Ciro Recce e Riccardo Marcelli, si confronteranno su “Le politiche attive per il lavoro e l’occupazione”, mettendo a confronto le esperienze delle tre regioni, con punti di forza e di debolezza.
Nel pomeriggio (ore 14,30) saranno i segretari generali Cisl delle tre regioni, Sauro Rossi (Marche), Riccardo Cerza (Toscana) e Ulderico Sbarra (Umbria) a confrontarsi su: “Dalle strategie per il lavoro a quelle per lo sviluppo. L’Italia di mezzo: come continuare il lavoro comune ?”.
Al mattino i partecipanti all’incontro visiteranno anche la mostra “Gianni e Pierino: don Milani e la scuola di Lettera a una professoressa” allestita all’interno del Centro studi.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 16 Maggio 2018 15:33
 
Calendario
Ultimo mese Agosto 2018 Prossimo mese
D L M M G V S
week 31 1 2 3 4
week 32 5 6 7 8 9 10 11
week 33 12 13 14 15 16 17 18
week 34 19 20 21 22 23 24 25
week 35 26 27 28 29 30 31

Prossimi eventi

Nessun evento
  1. Inserire il nome
  2. Inserire una email valida
  3. Leggi l'informativa sulla privacy

giornali

ARCHIVIO