social-twiitter-top-iconsocial-ut-top-icon

Seguici anche su...

         social-twiitter-bottom-iconYouTube

socialeEsanita
Lotta alle mafie, in 3mila in piazza a Prato
 Scritto da USR CISL Toscana  il 21.03.17  in USR Toscana >> Giornate

prato no alle mafiepicc

Tanti studenti alla manifestazione per il ricordo delle vittime delle mafie organizzata a livello regionale dalle associazioni Libera e Avviso Pubblico. Il sostegno della Cisl Toscana.

Oltre tremila persone, di cui 2500 studenti, hanno preso parte stamani a Prato alla manifestazione per il ricordo delle vittime delle mafie organizzata a livello regionale dalle associazioni Libera e Avviso Pubblico. 

Il corteo, che quest'anno ha chiamato il mondo della formazione a partecipare alla manifestazione, è partito da piazza del Mercato nuovo, attraversando il centro fino a piazza delle Carceri, dove sono stati declamati i nomi delle tante persone che, in luoghi e anni diversi, sono cadute sotto i colpi delle mafie.

Nomi che spesso evocano altre regioni, ma che non devono nascondere che le organizzazioni malavitose, come dimostrano anche le ultime inchieste (è di ieri la scoperta che la 'ndrangheta utilizzava il porto di Livorno per il traffico di cocaina dalla Colombia), sono ormai arrivate stabilmente in Toscana, e qui operano, sia per reimpiegare il denaro sporto, sia per i loro sporchi traffici, dalla droga ai rifiuti, dal racket agli appalti.

La manifestazione ha il patrocinio di Comune di Prato e Regione Toscana. E anche la Cisl Toscana ha deciso di sostenerla convintamente "perché dobbiamo fare fronte comune: istituzioni, società civile, politica, associazionismo, forze dell'ordine, per respingere ogni forma di criminalità e ogni intimidazione, nel nome e nel ricordo delle tante vittime delle mafie" ha detto Rossella Bugiani, della Segreteria Cisl Toscana, che ha declamato i nomi di alcune delle vittime, assieme ad altri rappresentanti delle autorità e della società civile della città, tra cui il vescovo monsignor Franco Agostinelli, il sindaco Matteo Biffoni e il prefetto Rosalba Scialla.

"Non dobbiamo abbassare l'attenzione mai – ha aggiunto Bugiani - per contrastare chi prova a infiltrarsi nella nostra economia, perché non c'è sviluppo senza sicurezza e legalità."


Ultimo aggiornamento Martedì 21 Marzo 2017 16:13
 
Calendario
Ultimo mese Gennaio 2018 Prossimo mese
D L M M G V S
week 1 1 2 3 4 5 6
week 2 7 8 9 10 11 12 13
week 3 14 15 16 17 18 19 20
week 4 21 22 23 24 25 26 27
week 5 28 29 30 31

Prossimi eventi

Nessun evento
  1. Inserire il nome
  2. Inserire una email valida
  3. Leggi l'informativa sulla privacy

giornali

ARCHIVIO