social-twiitter-top-iconsocial-ut-top-icon

Seguici anche su...

         social-twiitter-bottom-iconYouTube

sicurezzaSulLavoro
Primo Maggio e sicurezza in edilizia
 Scritto da FILCA CISL Toscana  il 30.04.18  in USR Toscana >> Sicurezza sul lavoro

cantiere1

La segretaria generale della Filca Toscana, Simona Riccio: “E’ l’occasione per accendere i riflettori sulla sicurezza nei cantieri.”

“Dedicare il Primo Maggio alla sicurezza sul lavoro vuol dire accendere i riflettori soprattutto sui cantieri edili, uno dei luoghi in cui si paga il tributo più alto in termini di vittime sul lavoro. 

E quindi grazie a Cgil, Cisl e Uil per aver scelto questo tema, e grazie per aver scelto la città-simbolo di Prato per le celebrazioni di questa festa importante e solenne”. Lo dichiara Simona Riccio, segretario generale della Filca-Cisl Toscana. “I dati purtroppo ci dicono che in edilizia nel 2018 le morti sono in aumento, con un preoccupante picco rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I controlli non bastano, è necessario un giro di vite da parte di tutti i soggetti interessati: enti locali, istituzioni, forze dell’ordine, sindacati, politica. Noi da tempo – spiega – chiediamo un maggior coinvolgimento degli Rlst, i rappresentati dei lavoratori per la sicurezza sul territorio, e degli operatori dei Cpt, i Comitati paritetici territoriali, che restano un esempio concreto di come la bilateralità in edilizia possa svolgere un compito importantissimo e fondamentale per il settore. La nostra proposta – aggiunge il segretario generale della Filca regionale - mira anche all’introduzione nel sistema edile della Patente a punti, uno strumento previsto dal decreto legislativo 81 ma inattuato, che ha il merito di premiare le imprese che rispettano i canoni di sicurezza ed escludere quelle in cui si verificano gli incidenti. Inoltre bisogna sostituire il criterio del massimo ribasso, nel quale si comprimono i costi della sicurezza, con quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa. In Toscana abbiamo condiviso un protocollo con Cgil, Cisl e Uil per assicurare la qualità del lavoro in materia di appalti di lavori, forniture e servizi. Adesso – conclude Riccio - puntiamo ad aprire un tavolo ad hoc per l’edilizia, propedeutico alla sottoscrizione di un protocollo regionale che preveda nel settore un sistema sanzionatorio per le aziende irregolari, premi per le imprese virtuose, meccanismi per incrementare la regolarità e la sicurezza nei cantieri.


Ultimo aggiornamento Lunedì 30 Aprile 2018 10:33
 
Calendario
Ultimo mese Settembre 2018 Prossimo mese
D L M M G V S
week 35 1
week 36 2 3 4 5 6 7 8
week 37 9 10 11 12 13 14 15
week 38 16 17 18 19 20 21 22
week 39 23 24 25 26 27 28 29
week 40 30

Prossimi eventi

Nessun evento
  1. Inserire il nome
  2. Inserire una email valida
  3. Leggi l'informativa sulla privacy

giornali

ARCHIVIO